background
login
tu sei qui: Home  >  Multimedia  >  Articoli  >  Al ballerino di tango


Al ballerino di tango

Come un calco cerco il tuo abbraccio,
mi manca il sapore denso della tua schiena,
la giovinezza del tuo scatto,
il vortice del tuo bacino,
l'odore dei tuoi capelli,
il palmo della tua mano,
il ritmo del tuo e mio cuore,
il nostro respiro nel silenzio
di quei centimetri di paradiso.

L'eternità è il piacere
di un frammento
di perfezione musicale
nel movimento di due corpi insieme.

Laura Mautone, agosto 2013